Puglia | Digital Library

I pensieri di Dio

Autori:
Patruno Giuseppe

Argomenti:
Arte

L'immagine digitale riproduce “I pensieri di Dio”, grafite e acrilico su tavola dell'artista pugliese Giuseppe Patruno, o meglio Pippo Patruno come è conosciuto e soprannominato, anche nell'ambiente dell'Accademia di Belle Arti di Bari, dove esercita attualmente il ruolo di docente di Anatomia Artistica. L'opera, del 2011, si inserisce nella più recente fase creativa in cui l'artista sceglie la scrittura per dar forma al significato. Con “I pensieri di Dio” l'artista cerca di rappresentare la metafisica da cui è attratto e a cui si ispira, usando le forme di espressione a lui più care: le lettere e la geometria. L'opera in oggetto coniuga infatti entrambe le cose in linguaggi che in realtà vengono generati dal pensiero dell'uomo. L'uso delicato di tinte tenui accentua la sospensione temporale del mondo neo metafisico creato nei lavori di Patruno.

Creative Commons License
Scheda dettagliata
Identificazione
Tipologia
Genere: Immagine fissa
Derivazione: nativo digitale
Oggetto fisico
Argomento Arte
Ambito cronologico sec. XXI
Collezione Artisti di Puglia
Descrizione del bene fisico
Categoria Opere d'arte
Titolo I pensieri di Dio (preferred I pensieri di Dio)
Autore
Nome dell'autore: Patruno Giuseppe (preferred Patruno Pippo)
Data di inizio attività: 1975
Data di fine attività: present
Ruolo: artista
Soggetto Metafisica
Scrittura
Descrizione L'immagine digitale riproduce “I pensieri di Dio”, grafite e acrilico su tavola dell'artista pugliese Giuseppe Patruno, o meglio Pippo Patruno come è conosciuto e soprannominato, anche nell'ambiente dell'Accademia di Belle Arti di Bari, dove esercita attualmente il ruolo di docente di Anatomia Artistica. L'opera, del 2011, si inserisce nella più recente fase creativa in cui l'artista sceglie la scrittura per dar forma al significato. Con “I pensieri di Dio” l'artista cerca di rappresentare la metafisica da cui è attratto e a cui si ispira, usando le forme di espressione a lui più care: le lettere e la geometria. L'opera in oggetto coniuga infatti entrambe le cose in linguaggi che in realtà vengono generati dal pensiero dell'uomo. L'uso delicato di tinte tenui accentua la sospensione temporale del mondo neo metafisico creato nei lavori di Patruno.
Datazione
Data inizio creazione: 2011
Data fine creazione: 2011
Contesto culturale italiano
Periodo storico e stile
Nome periodo: Età contemporanea
Nome stile: Arte contemporanea
Materiale e Supporto Tavola
Tecnica Acrilico
Grafite
Altezza
Unità di misura: cm
valore altezza: 100
Larghezza
Unità di misura: cm
Valore larghezza: 120
Lingua lat
Copertura geografica Puglia
Italia
Localizzazione Puglia
Codice identificativo interno
Informazioni di dettaglio sulla risorsa digitale
Soggetto responsabile della digitalizzazione Accademia di Belle Arti di Bari
Progetto di digitalizzazione http://www.accademiabelleartiba.it/
Stato della digitalizzazione digitalizzazione completa
Modalità d'uso bassa risoluzione
Formato digitale
Tipo di formato: image/jpeg
Versione: jpeg
Compressione JPG
MIME Type image/jpeg
Dimensione file (bytes) 1386003
Altezza 1024
Larghezza 1280
PixelXDimension 1280
PixelYDimension 1024
Resolution Unit 2
x-Resolution 2540000:10000
y-Resolution 2540000:10000
Color Space 1
Exif Version 48, 50, 50, 49
Orientation normal
Software Adobe Photoshop CS6 (Macintosh)
Tipologia dello strumento di acquisizione fotocamera digitale
Data e ora di digitalizzazione 2012-07-16T18:54Z
Diritti
Accessibilità uso pubblico
Detentore dei diritti Pippo Patruno
Dichiarazione dei diritti Delibera Regione Puglia
ID dichiarazione dei diritti D.G.R. 17 aprile 2015, n. 766
Tipo di concessione license
Licenza Creative Commons Public License: Attribuzione - Condividi allo stesso modo - 3.0 IT
Tipo di licenza http://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0/it/legalcode
Termini di licenza È consentito: ● Condividere — riprodurre, distribuire, comunicare al pubblico, esporre in pubblico, rappresentare, eseguire e recitare questo materiale con qualsiasi mezzo e formato ● Modificare — remixare, trasformare il materiale e basarti su di esso per le tue opere per qualsiasi fine, anche commerciale. Alle seguenti condizioni: ▪ Attribuzione — Devi riconoscere una menzione di paternità adeguata, fornire un link alla licenza e indicare se sono state effettuate delle modifiche. Puoi fare ciò in qualsiasi maniera ragionevole possibile, ma non con modalità tali da suggerire che il licenziante avalli te o il tuo utilizzo del materiale. ▪ Stessa Licenza — Se remixi, trasformi il materiale o ti basi su di esso, devi distribuire i tuoi contributi con la stessa licenza del materiale originario. ▪ Divieto di restrizioni aggiuntive — Non puoi applicare termini legali o misure tecnologiche che impongano ad altri soggetti dei vincoli giuridici su quanto la licenza consente loro di fare.
Informazioni aggiuntive
Note Il progetto "BARCA - Contemporary Art", avviato nel 2015, si pone l'obiettivo di creare un museo permanente di Arte contemporanea composto dalle opere dei più importanti artisti provenienti dall'Accademia barese.
Bibliografia
Nome della fonte: A. Marino, "Pippo Patruno", in "Verso il Museo. Per una collezione di Arte contemporanea dell'Accademia di Belle Arti di Bari [Barca Contemporary Art]", a cura di G. Chielli, Gangemi Editore, Roma 2015.
Riferimento: pp. 143-145 e p. 227
Risorsa associata
Risorsa esterna associata: https://www.youtube.com/watch?v=q1Oxe-2sK4A
Tipo di risorsa associata: Sito web