Puglia | Digital Library

La ragazza di via Condotti

Autori:
De Berardinis Mario

Argomenti:
Arte
Cinema

L'immagine riproduce uno dei manifesti conservati presso la Mediateca Regionale Pugliese (vedi Note). Si tratta di uno dei manifesti del film “Ragazzi della marina” del 1957 per la regia di Germán Lorente a firma di Mos. Nato a La Spezia Mario De Berardinis (Mos), appartenente alla terza generazione di pittori di cinema, si trasferì a Roma dove ebbe il privilegio di divenire allievo di Averardo Ciriello e di Rodolfo Gasparri, tra i maggiori cartellonisti del tempo. Nella capitale riuscì ad aprire un suo studio grafico ed iniziò molte collaborazioni con diverse case di produzione. Tre sono le firme che ritroviamo sulle sue opere: all’inizio delle sua carriera firmava con il suo nome Mario De Berardinis, dagli anni Sessanta al 1975 circa utilizzò lo pseudonimo Mos (la più comune e conosciuta), dal 1976 utilizzò Almos, in onore del fratello gemello Albino, morto prematuramente. Il suo stile è caratterizzato da composizioni fresche e dinamiche e da colori leggeri, quasi sempre tonali e corposi, ma non manca di rappresentare in toni più scuri momenti del film più drammatici e ricchi di pathos, come per questo manifesto. Perfettamente centrale è la figura di Laura, interpretata dalla bellissima attrice italo-jugoslava Femi Benussi, rappresentata sensuale, nuda su un letto. Alle sue spalle su uno sfondo scuro, il protagonista maschile è rappresentato in rosso, in diverse posizioni, mentre impugna una pistola. Come ricorda Alessandra Cesselon «il rosso da solo o in contrasto col nero sottolinea gli sfondi di film avventurosi e drammatici» (M. Baroni) ed è proprio un senso di drammaticità quello che si percepisce guardando questo manifesto.

Creative Commons License
Scheda dettagliata
Identificazione
Tipologia
Natura analogica: Materiale grafico
Genere: Immagine fissa
Derivazione: altro analogico digitalizzato
Oggetto fisico
Argomento Arte
Cinema
Livello di descrizione monografia
Ambito cronologico decennio 1970
Collezione Manifesti in Mediateca
Descrizione del bene fisico
Categoria Opere grafiche
Titolo La ragazza di via Condotti (preferred La ragazza di via Condotti)
Autore
Nome dell'autore: De Berardinis Mario (preferred Mos)
Cultura: italiana
Data di nascita: 1931
Data di morte: 1977
Ruolo: illustratore, pittore
Soggetto Manifesti
Cinema italiano
Descrizione L'immagine riproduce uno dei manifesti conservati presso la Mediateca Regionale Pugliese (vedi Note). Si tratta di uno dei manifesti del film “Ragazzi della marina” del 1957 per la regia di Germán Lorente a firma di Mos. Nato a La Spezia Mario De Berardinis (Mos), appartenente alla terza generazione di pittori di cinema, si trasferì a Roma dove ebbe il privilegio di divenire allievo di Averardo Ciriello e di Rodolfo Gasparri, tra i maggiori cartellonisti del tempo. Nella capitale riuscì ad aprire un suo studio grafico ed iniziò molte collaborazioni con diverse case di produzione. Tre sono le firme che ritroviamo sulle sue opere: all’inizio delle sua carriera firmava con il suo nome Mario De Berardinis, dagli anni Sessanta al 1975 circa utilizzò lo pseudonimo Mos (la più comune e conosciuta), dal 1976 utilizzò Almos, in onore del fratello gemello Albino, morto prematuramente. Il suo stile è caratterizzato da composizioni fresche e dinamiche e da colori leggeri, quasi sempre tonali e corposi, ma non manca di rappresentare in toni più scuri momenti del film più drammatici e ricchi di pathos, come per questo manifesto. Perfettamente centrale è la figura di Laura, interpretata dalla bellissima attrice italo-jugoslava Femi Benussi, rappresentata sensuale, nuda su un letto. Alle sue spalle su uno sfondo scuro, il protagonista maschile è rappresentato in rosso, in diverse posizioni, mentre impugna una pistola. Come ricorda Alessandra Cesselon «il rosso da solo o in contrasto col nero sottolinea gli sfondi di film avventurosi e drammatici» (M. Baroni) ed è proprio un senso di drammaticità quello che si percepisce guardando questo manifesto.
TRAMA DEL FILM – Spagna/Francia/Italia 1974. Film thriller. Simone Bernier moglie dell'investigatore privato Sandro Mattei, dedita alla droga e all'alcool, viene strangolata durante un convegno amoroso da Mario Ceccacci per ordine dell'Anonima Ricatti. Mario è fratello di Laura ex baraccata, spogliarellista, amante del ricchissimo avvocato Giorgio Russo esponente dell'Anonima. A Russo, il vedovo Mattei affida la parte legale del caso mentre per conto suo, tra una sosta e l'altra nelle braccia della collaboratrice Tiffany e poi della stessa Laura, e scampando a sanguinosi agguati, si adopera a dipanare la matassa sempre più imbrogliata. Scoperta la tresca, l'avvocato restituisce a Mattei il mandato, procede all'eliminazione di Mario e, con un banale trucco incastra e manda in galera lo stesso Mattei che comunque promette di smascherarlo. Dal carcere Mattei invia gli auguri a Laura per le imminenti nozze con Russo e le fa domandare se sia felice. (da comingsoon.it) Regia: Germán Lorente. Interpreti principali: Frederick Stafford (Sandro), Femi Benussi (Laura), Claude Jade (Tiffany), Michel Constantin (Palma), Alberto de Mendoza (Russo), Simon Andreu (Mario).
Datazione
Data inizio creazione: 1973
Data fine creazione: 1973
Contesto culturale arte cinematografica italiana
Periodo storico e stile Novecento italiano
Materiale e Supporto Carta
Tecnica Stampa offset
Altezza
Unità di misura: cm
valore altezza: 140
Larghezza
Unità di misura: cm
Valore larghezza: 100
Iscrizione
Autore: De Berardinis Mario
Posizione: in basso
Testo : Mos
Lingua ita
Dati editoriali
Editore: Novograph
Ruolo: stampatore
Luogo di pubblicazione: Roma
Data di pubblicazione: 1973
Copertura geografica Italia
Localizzazione
Soggetto conservatore: Mediateca Regionale Pugliese (preferred Mediateca Regionale Pugliese)
Regione: Puglia
Provincia: BA
Comune: Bari
Indirizzo: Via Giuseppe Zanardelli, 30
Coordinate geografiche
Latitudine: 41.111125
Longitudine: 16.875478
Codice identificativo interno
Informazioni di dettaglio sulla risorsa digitale
Soggetto responsabile della digitalizzazione Regione Puglia
Progetto di digitalizzazione http://www.mediatecapuglia.it/
Stato della digitalizzazione digitalizzazione completa
Modalità d'uso bassa risoluzione
Formato digitale
Tipo di formato: image/jpeg
Versione: jpeg
Compressione JPG
MIME Type image/jpeg
Dimensione file (bytes) 1743058
Altezza 5128
Larghezza 3731
PixelXDimension 3731
PixelYDimension 5128
Resolution Unit 2
x-Resolution 100:1
y-Resolution 100:1
Color Space 1
Exif Version 48, 50, 50, 49
Exposure Bias 0:1
Exposure Time 1:160
ExposureProgram Manual
File Source 3
Flash Flash did not fire
Fnumber 8:1
Focal Length 45:1
MaxApertureValue 3:1
Metering Mode Pattern
Orientation normal
Software Adobe Photoshop CC (Macintosh)
Tipologia dello strumento di acquisizione fotocamera digitale
Produttore fotocamera NIKON CORPORATION
Modello dello strumento di acquisizione NIKON D3X
Data e ora di digitalizzazione 2018-01-19T09:43:51Z
Data e ora file originale 2018-01-19T09:43:51Z
Diritti
Accessibilità uso pubblico
Detentore dei diritti Regione Puglia
Proprietà intellettuale ROBERTO_SIBILANO
Dichiarazione dei diritti Delibera Regione Puglia
ID dichiarazione dei diritti D.G.R. 17 aprile 2015, n. 766
Tipo di concessione license
Licenza Creative Commons Public License: Attribuzione - Condividi allo stesso modo - 3.0 IT
Tipo di licenza http://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0/it/legalcode
Termini di licenza È consentito: ● Condividere — riprodurre, distribuire, comunicare al pubblico, esporre in pubblico, rappresentare, eseguire e recitare questo materiale con qualsiasi mezzo e formato ● Modificare — remixare, trasformare il materiale e basarti su di esso per le tue opere per qualsiasi fine, anche commerciale. Alle seguenti condizioni: ▪ Attribuzione — Devi riconoscere una menzione di paternità adeguata, fornire un link alla licenza e indicare se sono state effettuate delle modifiche. Puoi fare ciò in qualsiasi maniera ragionevole possibile, ma non con modalità tali da suggerire che il licenziante avalli te o il tuo utilizzo del materiale. ▪ Stessa Licenza — Se remixi, trasformi il materiale o ti basi su di esso, devi distribuire i tuoi contributi con la stessa licenza del materiale originario. ▪ Divieto di restrizioni aggiuntive — Non puoi applicare termini legali o misure tecnologiche che impongano ad altri soggetti dei vincoli giuridici su quanto la licenza consente loro di fare.
Informazioni aggiuntive
Note Il manifesto fa parte di un corposo fondo di proprietà della Mediateca Regionale Pugliese di Bari che vanta più di 33.000 pezzi tra manifesti cinematografici, videocassette, volumi, materiale audiovisivo, raccolti e conservati dai primi anni del ‘900 ad oggi.
Bibliografia M. Baroni, Pittori di cinema, Lazy Dog, Milano 2018
Risorsa associata
Risorsa esterna associata: http://www.mediatecapuglia.it/
Tipo di risorsa associata: Sito web