Puglia | Digital Library

Una donna prega

Autori:
Savina L.

Argomenti:
Arte
Cinema

L'immagine riproduce uno dei manifesti conservati presso la Mediateca Regionale Pugliese (vedi Note). Si tratta di una delle versioni grafiche del manifesto del film in bianco e nero “Una donna prega”, del 1953 per la regia di Anton Giulio Majano. L’illustratore del manifesto è Savina L., come si evince dalla firma in alto a destra. Del pittore non si hanno informazioni ma il suo stile rientra nei canoni utilizzati nelle medesime opere degli anni Trenta. Si può notare la divisione dello spazio grafico in tre blocchi che corrispondono a tre momenti del film narrati attraverso la giustapposizione delle figure su diversi piani prospettici. Le stesure cromatiche nelle figure in primo piano sono molto luminose, colori accesi che si spengono sullo sfondo, dove vi sono dei ritratti molto suggestivi, monocromatici e sfumati. In basso a sinistra una scena del film è resa in maniera dettagliata e ricca di figure e oggetti.

Creative Commons License
Scheda dettagliata
Identificazione
Tipologia
Natura analogica: Materiale grafico
Genere: Immagine fissa
Derivazione: altro analogico digitalizzato
Oggetto fisico
Argomento Arte
Cinema
Livello di descrizione monografia
Ambito cronologico decennio 1950
Collezione Manifesti in Mediateca
Descrizione del bene fisico
Categoria Opere grafiche
Titolo Una donna prega (preferred Una donna prega)
Autore
Nome dell'autore: Savina L. (preferred Savina L.)
Ruolo: illustratore
Soggetto Manifesti
Cinema italiano
Descrizione L'immagine riproduce uno dei manifesti conservati presso la Mediateca Regionale Pugliese (vedi Note). Si tratta di una delle versioni grafiche del manifesto del film in bianco e nero “Una donna prega”, del 1953 per la regia di Anton Giulio Majano. L’illustratore del manifesto è Savina L., come si evince dalla firma in alto a destra. Del pittore non si hanno informazioni ma il suo stile rientra nei canoni utilizzati nelle medesime opere degli anni Trenta. Si può notare la divisione dello spazio grafico in tre blocchi che corrispondono a tre momenti del film narrati attraverso la giustapposizione delle figure su diversi piani prospettici. Le stesure cromatiche nelle figure in primo piano sono molto luminose, colori accesi che si spengono sullo sfondo, dove vi sono dei ritratti molto suggestivi, monocromatici e sfumati. In basso a sinistra una scena del film è resa in maniera dettagliata e ricca di figure e oggetti.
TRAMA DEL FILM – Italia 1953. Film sentimentale Gianna, giovane cantante della Radio, ha sposato Giulio, direttore di un'agenzia di viaggi: è stato un matrimonio d'amore e la nascita di una bimba è venuta ben presto a cementare la loro unione. La tranquillità della loro vita familiare è profondamente turbata dall'arrivo a Roma di una turista francese, Giselle, che s'innamora pazzamente di Giulio: questi ricambia il suo sentimento e diviene il suo amante. Gianna si separa dal marito e dedica le sue cure alla bambina: mentre Giulio si mette a vivere coll'amante, che per lui ha troncato precedenti legami. Ma il pensiero della moglie e della bambina non lascia pace all'adultero, il quale è impaziente di troncare i nuovi legami, quando un avvenimento inaspettato viene a complicare la situazione. Giselle viene uccisa: nell'appartamento di Giulio si trova il suo corpo esanime: gravi indizi fanno credere alla colpevolezza di Giulio, che per sottrarsi all'arresto tenta di fuggire all'estero. Mentre sta per varcare la frontiera è vittima di un incidente d'automobile, che per poco non l'uccide. Mentre giace all'ospedale, si scopre che Giselle è stata uccisa dal suo precedente amante parigino. Guarito delle sue gravi ferite, Giulio ritornerà all'affetto della moglie e della figlioletta. (da comingsoon.it) Regia: Anton Giulio Majano. Interpreti principali: Lia Amanda, Alba Arnova, Otello Toso, Franca Maj.
Datazione
Data inizio creazione: 1953
Data fine creazione: 1953
Contesto culturale arte cinematografica italiana
Periodo storico e stile Novecento italiano
Materiale e Supporto Carta
Tecnica Stampa offset
Altezza
Unità di misura: cm
valore altezza: 200
Larghezza
Unità di misura: cm
Valore larghezza: 140
Iscrizione
Autore: L. Savina
Posizione: in alto a sinistra
Testo : Savina L.
Lingua ita
Dati editoriali
Editore: ARTERO
Ruolo: stampatore
Luogo di pubblicazione: Roma
Copertura geografica Italia
Localizzazione
Soggetto conservatore: Mediateca Regionale Pugliese (preferred Mediateca Regionale Pugliese)
Regione: Puglia
Provincia: BA
Comune: Bari
Indirizzo: Via Giuseppe Zanardelli, 30
Coordinate geografiche
Latitudine: 41.111125
Longitudine: 16.875478
Codice identificativo interno
Informazioni di dettaglio sulla risorsa digitale
Soggetto responsabile della digitalizzazione Regione Puglia
Progetto di digitalizzazione http://www.mediatecapuglia.it/
Stato della digitalizzazione digitalizzazione completa
Modalità d'uso bassa risoluzione
Formato digitale
Tipo di formato: image/jpeg
Versione: jpeg
Compressione JPG
MIME Type image/jpeg
Dimensione file (bytes) 2089808
Altezza 6841
Larghezza 4819
PixelXDimension 4819
PixelYDimension 6841
Resolution Unit 2
x-Resolution 100:1
y-Resolution 100:1
Color Space 1
Exif Version 48, 50, 50, 49
Exposure Bias 0:1
Exposure Time 1:160
ExposureProgram Manual
File Source 3
Flash Flash did not fire
Fnumber 8:1
Focal Length 45:1
MaxApertureValue 3:1
Metering Mode Pattern
Orientation normal
Software Adobe Photoshop CC (Macintosh)
Tipologia dello strumento di acquisizione fotocamera digitale
Produttore fotocamera NIKON CORPORATION
Modello dello strumento di acquisizione NIKON D3X
Data e ora di digitalizzazione 2018-01-18T12:08:22Z
Data e ora file originale 2018-01-18T12:08:22Z
Diritti
Accessibilità uso pubblico
Detentore dei diritti Regione Puglia
Proprietà intellettuale ROBERTO_SIBILANO
Dichiarazione dei diritti Delibera Regione Puglia
ID dichiarazione dei diritti D.G.R. 17 aprile 2015, n. 766
Tipo di concessione license
Licenza Creative Commons Public License: Attribuzione - Condividi allo stesso modo - 3.0 IT
Tipo di licenza http://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0/it/legalcode
Termini di licenza È consentito: ● Condividere — riprodurre, distribuire, comunicare al pubblico, esporre in pubblico, rappresentare, eseguire e recitare questo materiale con qualsiasi mezzo e formato ● Modificare — remixare, trasformare il materiale e basarti su di esso per le tue opere per qualsiasi fine, anche commerciale. Alle seguenti condizioni: ▪ Attribuzione — Devi riconoscere una menzione di paternità adeguata, fornire un link alla licenza e indicare se sono state effettuate delle modifiche. Puoi fare ciò in qualsiasi maniera ragionevole possibile, ma non con modalità tali da suggerire che il licenziante avalli te o il tuo utilizzo del materiale. ▪ Stessa Licenza — Se remixi, trasformi il materiale o ti basi su di esso, devi distribuire i tuoi contributi con la stessa licenza del materiale originario. ▪ Divieto di restrizioni aggiuntive — Non puoi applicare termini legali o misure tecnologiche che impongano ad altri soggetti dei vincoli giuridici su quanto la licenza consente loro di fare.
Informazioni aggiuntive
Note Il manifesto fa parte di un corposo fondo di proprietà della Mediateca Regionale Pugliese di Bari che vanta più di 33.000 pezzi tra manifesti cinematografici, videocassette, volumi, materiale audiovisivo, raccolti e conservati dai primi anni del ‘900 ad oggi.
Risorsa associata
Risorsa esterna associata: http://www.mediatecapuglia.it/
Tipo di risorsa associata: Sito web