Puglia | Digital Library

Attacco alla base spaziale U. S.

Autori:
Casaro Renato

Argomenti:
Cinema
Arte

L'immagine riproduce uno dei manifesti conservati presso la Mediateca Regionale Pugliese (vedi Note). Si tratta di una delle versioni grafiche del manifesto del film “Attacco alla base spaziale U. S.” del 1954 per la regia di Herbert L. Strock, a firma di Renato Casaro, tra i maggiori rappresentanti della grafica e del manifesto del secondo dopoguerra. Nello specifico questo manifesto è da annoverarsi tra le prime illustrazioni per il cinema, come si evince dalla firma, posta in alto a sinistra, C. René, utilizzata agli esordi dall’autore per poi essere sostituita dalla ben più nota R. Casaro. Casaro è noto per essere stato un autodidatta che riuscì tuttavia ad acquisire competenze e abilità riconoscibili, come l’uso dell’aerografo e legami con le correnti surrealiste internazionali. Il manifesto ben rappresenta il genere di fantascienza stereoscopico del film: sullo skyline di una tipica città americana con gli alti grattacieli circondati da fuoco e fumo, si notato due razzi in volo verso la base spaziale con la sigla U.S.; l’unica presenza umana è il primo piano disperato di un uomo. I colori predominanti sono il rosso ed il nero. Il lettering del titolo ricorda quello utilizzato per i titoli che accompagnano la ben più nota “Star wars”.

Creative Commons License
Scheda dettagliata
Identificazione
Tipologia Oggetto fisico
Oggetto fisico
Argomento Cinema
Arte
Livello di descrizione monografia
Ambito cronologico decennio 1950
Collezione Manifesti in Mediateca
Descrizione del bene fisico
Categoria Opere grafiche
Titolo Attacco alla base spaziale U. S. (preferred Attacco alla base spaziale U. S.)
Altro titolo Gog
Autore
Nome dell'autore: Casaro Renato (preferred Casaro)
Cultura: italiana
Data di nascita: 1935
Ruolo: illustratore, pittore
Soggetto Manifesti
Descrizione L'immagine riproduce uno dei manifesti conservati presso la Mediateca Regionale Pugliese (vedi Note). Si tratta di una delle versioni grafiche del manifesto del film “Attacco alla base spaziale U. S.” del 1954 per la regia di Herbert L. Strock, a firma di Renato Casaro, tra i maggiori rappresentanti della grafica e del manifesto del secondo dopoguerra. Nello specifico questo manifesto è da annoverarsi tra le prime illustrazioni per il cinema, come si evince dalla firma, posta in alto a sinistra, C. René, utilizzata agli esordi dall’autore per poi essere sostituita dalla ben più nota R. Casaro. Casaro è noto per essere stato un autodidatta che riuscì tuttavia ad acquisire competenze e abilità riconoscibili, come l’uso dell’aerografo e legami con le correnti surrealiste internazionali. Il manifesto ben rappresenta il genere di fantascienza stereoscopico del film: sullo skyline di una tipica città americana con gli alti grattacieli circondati da fuoco e fumo, si notato due razzi in volo verso la base spaziale con la sigla U.S.; l’unica presenza umana è il primo piano disperato di un uomo. I colori predominanti sono il rosso ed il nero. Il lettering del titolo ricorda quello utilizzato per i titoli che accompagnano la ben più nota “Star wars”.
TRAMA DEL FILM – USA 1954. Film fantascienza. In un laboratorio americano segreto, sottoposto a severa vigilanza, un gruppo di scienziati si dedica agli studi preparatori necessari per giungere alla costruzione di una base spaziale che renda possibile il lancio di missili su altri pianeti. Ora accade che in questo asilo della scienza vengano trovati un giorno i corpi esanimi di un dottore e della sua assistente, misteriosamente uccisi. Per trovare la spiegazione di questo angoscioso mistero, il direttore del centro fa venire da Washington un celebre detective, David Shepard (Richard Egan). Questi, dopo aver visitato minuziosamente con un'assistente tutto il laboratorio ed aver fatto la conoscenza di tutti gli studiosi addetti alla base, inizia le indagini. Ma nel frattempo il numero dei morti aumenta, altre persone perdono misteriosamente la vita, mentre Shepard non riesce a scoprire la causa dei tragici casi. Le cose peggiorano quando due automi, che fanno parte del laboratorio, obbedendo a forze occulte, incominciano a muoversi e portano ovunque distruzione e morte. Finalmente Shepard, per mezzo di aggiornatissimi apparecchi, riesce ad individuare una misteriosa nave spaziale, dalla quale partono gli ordini, cui obbediscono gli automi. Avvertiti immediatamente, i reattori partono alla ricerca del misterioso missile, che viene scoperto e distrutto. Nel laboratorio ritorna la tranquillità e gli scienziati possono riprendere gli studi interrotti. Regia: Herbert L. Strock. Interpreti principali: Richard Egan (dottor David Sheppard), Constance Dowling (Joanna Merritt), Herbert Marshall (dottor Van Ness), John Wengraf (dottor Zeitman), Philip Van Zandt (dottor Pierre Elzevir).
Datazione
Data inizio creazione: 1959
Data fine creazione: 1959
Contesto culturale arte cinematografica
Periodo storico e stile Novecento italiano
Materiale e Supporto Carta
Tecnica Stampa offset
Altezza
Unità di misura: cm
valore altezza: 140
Larghezza
Unità di misura: cm
Valore larghezza: 100
Iscrizione
Autore: Casaro Renato
Posizione: in alto a sinistra
Testo : C. René
Lingua ita
Dati editoriali
Editore: Eurograph
Ruolo: stampatore
Data di pubblicazione: 1959
Copertura geografica Italia
Localizzazione
Soggetto conservatore: Mediateca Regionale Pugliese (preferred Mediateca Regionale Pugliese)
Regione: Puglia
Provincia: BA
Comune: Bari
Indirizzo: Via Giuseppe Zanardelli, 30
Coordinate geografiche
Latitudine: 41.111125
Longitudine: 16.875478
Codice identificativo interno
Informazioni di dettaglio sulla risorsa digitale
Soggetto responsabile della digitalizzazione Regione Puglia
Progetto di digitalizzazione http://www.mediatecapuglia.it/
Stato della digitalizzazione digitalizzazione completa
Modalità d'uso bassa risoluzione
Formato digitale
Tipo di formato: image/jpeg
Versione: jpeg
Compressione JPG
MIME Type image/jpeg
Dimensione file (bytes) 2155571
Altezza 6846
Larghezza 4835
PixelXDimension 4835
PixelYDimension 6846
Resolution Unit 2
x-Resolution 100:1
y-Resolution 100:1
Color Space 1
Exif Version 48, 50, 50, 49
Exposure Bias 0:1
Exposure Time 1:160
ExposureProgram Manual
File Source 3
Flash Flash did not fire
Fnumber 8:1
Focal Length 45:1
MaxApertureValue 3:1
Metering Mode Pattern
Orientation normal
Software Adobe Photoshop CC (Macintosh)
Tipologia dello strumento di acquisizione fotocamera digitale
Produttore fotocamera NIKON CORPORATION
Modello dello strumento di acquisizione NIKON D3X
Data e ora di digitalizzazione 2018-01-18T11:07:45Z
Data e ora file originale 2018-01-18T11:07:45
Diritti
Accessibilità uso pubblico
Detentore dei diritti Regione Puglia
Proprietà intellettuale ROBERTO_SIBILANO
Dichiarazione dei diritti Delibera Regione Puglia
ID dichiarazione dei diritti D.G.R. 17 aprile 2015, n. 766
Tipo di concessione license
Licenza Creative Commons Public License: Attribuzione - Condividi allo stesso modo - 3.0 IT
Tipo di licenza http://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0/it/legalcode
Termini di licenza È consentito: ● Condividere — riprodurre, distribuire, comunicare al pubblico, esporre in pubblico, rappresentare, eseguire e recitare questo materiale con qualsiasi mezzo e formato ● Modificare — remixare, trasformare il materiale e basarti su di esso per le tue opere per qualsiasi fine, anche commerciale. Alle seguenti condizioni: ▪ Attribuzione — Devi riconoscere una menzione di paternità adeguata, fornire un link alla licenza e indicare se sono state effettuate delle modifiche. Puoi fare ciò in qualsiasi maniera ragionevole possibile, ma non con modalità tali da suggerire che il licenziante avalli te o il tuo utilizzo del materiale. ▪ Stessa Licenza — Se remixi, trasformi il materiale o ti basi su di esso, devi distribuire i tuoi contributi con la stessa licenza del materiale originario. ▪ Divieto di restrizioni aggiuntive — Non puoi applicare termini legali o misure tecnologiche che impongano ad altri soggetti dei vincoli giuridici su quanto la licenza consente loro di fare.
Informazioni aggiuntive
Note Il manifesto fa parte di un corposo fondo di proprietà della Mediateca Regionale Pugliese di Bari che vanta più di 33.000 pezzi tra manifesti cinematografici, videocassette, volumi, materiale audiovisivo, raccolti e conservati dai primi anni del ‘900 ad oggi.
Risorsa associata
Risorsa esterna associata: http://www.mediatecapuglia.it/
Tipo di risorsa associata: Sito web