Puglia | Digital Library

Carmen proibita

Autori:
Cesselon Angelo

L'immagine riproduce uno dei manifesti conservati presso la Mediateca Regionale Pugliese, esaminati in "Cinema al muro: Angelo Cesselon" (vedi Note). Osservando il manifesto risulta difficile comprendere la trama del film. Ciò che appare chiaramente è l'ambientazione spagnola che fa da sfondo all'intera vicenda narrata. Carmen, la bella gitana e ballerina di flamenco, viene ritratta dall'artista veneto, nell'ambito dello stesso manifesto, per ben due volte in pose ed atteggiamenti differenti. Nell'estrema sinistra la donna viene rappresentata per intero con abito azzurro che ne sottolinea le forme sinuose. I capelli lunghi sono lasciati sciolti e lo sguardo è rivolto verso la sua stessa immagine in primo piano. Cesselon ritrae questa figura mentre cade, movimento dovuto, forse, al sopraggiungere della morte causata dal suo amante, ma può simboleggiare anche la debolezza umana in netta contrapposizione alla vita sregolata che la donna conduceva. Sul lato sinistro, invece, viene ritratta, in primo piano dettagliatamente in atteggiamento sensuale e provocatorio sottolineato dalla sigaretta che tiene in bocca per mezzo del bocchino. Lo sguardo è diretto verso il vuoto ed il colore degli occhi rafforza la bellezza della zingara dal fascino fatale. A questo ultimo ritratto è sovrapposta una immagine di torero, un amante di Carmen, con il tradizionale costume da corrida: mantello rosso vermiglio ed una spada visibile solo per l'impugnatura. Lo sguardo glaciale ed indifferente è rivolto verso l'esterno del manifesto e sfugge a ogni definizione psicologica. La scena è resa ancor più drammatica da uno sfondo eseguito a raggiera ripiegata (è stato usato il rosso intervallato al nero) che unisce i personaggi raffigurati in un intreccio inquietante. Nella parte inferiore, spicca sia per colore, unica nota di verde adoperata nel manifesto, che per i caratteri, il titolo del film, sotto al quale segue in rosso l'indicazione degli attori.

Creative Commons License
Scheda sintetica
Identificazione
Tipologia
Natura analogica: Materiale grafico
Genere: Immagine fissa
Derivazione: altro analogico digitalizzato
Oggetto fisico
Livello di descrizione monografia
Ambito cronologico decennio 1950
Collezione Manifesti in Mediateca
Descrizione del bene fisico
Categoria Opere grafiche
Titolo Carmen proibita (preferred Carmen proibita)
Autore
Nome dell'autore: Cesselon Angelo (preferred Cesselon)
Cultura: italiana
Data di nascita: 1922-02-17
Data di morte: 1992-09-26
Ruolo: pittore
Soggetto Cinema italiano
Manifesti
Datazione
Data inizio creazione: 1952
Data fine creazione: 1952
Lingua ita
Copertura geografica Italia
Localizzazione
Soggetto conservatore: Mediateca Regionale Pugliese (preferred Mediateca Regionale Pugliese)
Regione: Puglia
Provincia: BA
Comune: Bari
Indirizzo: Via Giuseppe Zanardelli, 30
Informazioni di dettaglio sulla risorsa digitale
Modalità d'uso bassa risoluzione
Diritti
Accessibilità uso pubblico
Detentore dei diritti Regione Puglia
Licenza Creative Commons Public License: Attribuzione - Condividi allo stesso modo - 3.0 IT
Tipo di licenza http://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0/it/legalcode
Termini di licenza È consentito: ● Condividere — riprodurre, distribuire, comunicare al pubblico, esporre in pubblico, rappresentare, eseguire e recitare questo materiale con qualsiasi mezzo e formato ● Modificare — remixare, trasformare il materiale e basarti su di esso per le tue opere per qualsiasi fine, anche commerciale. Alle seguenti condizioni: ▪ Attribuzione — Devi riconoscere una menzione di paternità adeguata, fornire un link alla licenza e indicare se sono state effettuate delle modifiche. Puoi fare ciò in qualsiasi maniera ragionevole possibile, ma non con modalità tali da suggerire che il licenziante avalli te o il tuo utilizzo del materiale. ▪ Stessa Licenza — Se remixi, trasformi il materiale o ti basi su di esso, devi distribuire i tuoi contributi con la stessa licenza del materiale originario. ▪ Divieto di restrizioni aggiuntive — Non puoi applicare termini legali o misure tecnologiche che impongano ad altri soggetti dei vincoli giuridici su quanto la licenza consente loro di fare.
Informazioni aggiuntive
Note Il manifesto fa parte di un corposo fondo di proprietà della Mediateca Regionale Pugliese di Bari che vanta più di 33.000 pezzi tra manifesti cinematografici, videocassette, volumi, materiale audiovisivo, raccolti e conservati dai primi anni del ‘900 ad oggi.
La descrizione è tratta dalle schede inedite prodotte da Anna Maria Rizzi e Maria Murro e contenute nella tesi di laurea "Cinema al muro: Angelo Cesselon", Biennio Sperimentale "Arti visive e discipline dello spettacolo", Accademia di Belle Arti di Bari, A.A. 2005-06
Risorsa associata
Risorsa esterna associata: http://www.mediatecapuglia.it/
Tipo di risorsa associata: Sito web

Risorsa esterna associata: http://archiviocinemacesselon.oneminutesite.it/
Tipo di risorsa associata: Sito web